Ritrovare il proprio smartphone

Ritrovare il proprio smartphone

Oggi il sistema operativo Android, di cui sono dotati tutti i nostri smartphone Dual SIM, offre molti servizi tra cui uno per ritrovare il tuo cellulare in caso di smarrimento e per bloccare l’accesso ai dati personali da remoto.

La prima cosa da fare è scaricare un'applicazione che consenta la localizzazione del dispositivo. Gratuita e intuitiva, l’applicazione “Where’s my Droid” permette di far squillare il tuo telefono se viene perso vicino a te e lo individua grazie al GPS. Con l'invio di un semplice SMS, la ricerca della posizione è attiva, e una volta rintracciato il telefono, il GPS ti invia le coordinate. Non sarà possibile ottenere l'indirizzo esatto, ma è indubbiamente abbastanza preciso.

La stessa applicazione ti permetterà di bloccare il telefono da remoto, ma questo servizio è a pagamento. Un semplice SMS e il ladro non potrà più utilizzare il tuo telefono.

Anche “Lookout” o “Antidroidtheft ” sono applicazioni altrettanto efficaci.
Indietro

Da leggere anche nella rubrica:

Batteria a lunga durata

Diciamoci la verità! La maggior parte di noi vorrebbe solo uno smartphone che non muoia prima di arrivare a sera. Secondo un sondaggio condotto su Facebook...